Aggressione, ubriaco bloccato da un Ranger

L’Arena, 7 maggio 2012

Nei pronto soccorso passa di tutto, si sa. Da chi sta male davvero a chi vuole alloggio nelle sere d´inverno, a ubriachi e tossicodipendenti.
Poco dopo la mezzanotte tra sabato e domenica, un uomo in evidente stato di alterazione fisica si è presentato al pronto soccorso dell´ospedale di Borgo Roma. R.C., guardia giurata Rangers, società del gruppo Battistolli, che si trovava in servizio di piantonamento, (provvedimento necessario considerati gli episodi degli anni passati), s´è accorto dell´atteggiamento strano della persona, così lo ha tenuto sotto controllo. Quando il soggetto ha tentato di scagliarsi contro il personale addetto al soccorso sanitario, rivolgendo contro tutti un coltello a serramanico e iniziando a muoverlo freneticamente per cercare di colpire chiunque cercasse di fermarlo, il rangers è scattato a bloccarlo.
La guardia giurata è riuscita a immobilizzare l´uomo con l´aiuto di altre persone presenti. Ma durante la colluttazione la guardia s´è procurata la frattura di un dito della mano sinistra. Nel frattempo il personale aveva allertato il 113 e quando, qualche minuto più tardi è intervenuta la polizia ha preso in consegna e arrestato l´aggressore che è stato portato in carcere a Montorio in attesa di comparire davanti al giudice con l´accusa di aggressione e lesioni personali. Stamattina per lui la convalida.