Arriva il decalogo per la sicurezza dei piccoli studenti

Il Giornale di Vicenza, 17 Novembre 2012

Vivere in sicurezza. Di questi tempi è una necessità vera e propria, specie per i più piccoli. Ecco perché il Gruppo Battistolli ha pensato di regalare un opuscolo a fumetti alle scuole primarie statali e paritarie della città.
Il titolo del libretto, che verrà distribuito a partire dal mese prossimo, è “10 in sicurezza”: dieci semplici regole per prevenire situazioni di pericolo in casa, a scuola e per la strada. Il decalogo sulla sicurezza, che ha per protagonista Batty il canguro ed è di piacevole lettura, sarà destinato ad oltre 5700 bambini, con particolare attenzione alle prime tre classi delle scuole primarie.
«Si tratta di un contributo importante in un momento in cui la scuola è in difficoltà – ha commentato la vicesindaco Alessandra Moretti, elogiando il lavoro del gruppo vicentino leader nel campo della sicurezza – sempre più si parla di sicurezza in termini negativi, ma vogliamo valorizzarla. Crediamo che questa sia un´iniziativa molto importante in questo senso. Siamo davvero contenti».
LE REGOLE. “10 in sicurezza” nasce come strumento utile a scuola ma anche tra le mura domestiche.
Eccole le 10 regole del canguro Batty, che ogni bambino dovrà tenere bene a mente: porta sempre con te il numero di una persona della famiglia, non sporgerti da finestre e balconi, in bicicletta indossa sempre il caschetto, fai attenzione nell´attraversare la strada, non accettare niente dagli sconosciuti, non salire in macchina di sconosciuti, fai attenzione alle prese elettriche, fai attenzione al gas, non ingerire medicinali, non aprire agli sconosciuti.
DISTRIBUZIONE. L´opuscolo, di cui il Gruppo Battistolli ha curato e finanziato la stampa di 6500 copie, verrà presentato nelle classi delle scuole d Vicenza da esperti della sicurezza.
«L´idea è nata dalla convinzione che un numero limitato di regole possa essere un deterrente per i problemi che incontrano i nostri bambini», ha spiegato Luigi Battistolli, presidente del Gruppo, elogiando il lavoro svolto dal dottor Marco Meletti e da Daniele Verzini, sceneggiatore e disegnatore del fumetto.