DL 90/2017 sull’antiriciclaggio, dal seminario ASSOVALORI le indicazioni per gli operatori

Essecome (26/03/2019)

Si concluso con una folta partecipazione di operatori il seminario organizzato da ASSOVALORI con il patrocinio di ANIVP, ASSIV, FEDERSICUREZZA e LEGACOOP e la collaborazione di essecome-securindex. Con il contributo dell’avv. Pietro Marzano e del prof. Antonio Pagliano del G.R.A.L.E. Research and Consulting, (Gruppo Ricerca Azione sulla Legalità e sull’Etica), i responsabili antiriciclaggio delle principali aziende del settore ed i rappresentanti delle associazioni della vigilanza privata hanno esaminato gli adempimenti previsti dal DL 90/2017 e dall’Albo dei gestori del contante istituito dalla Banca d’Italia, conseguenti alle direttive europee finalizzate in particolare al contrasto dei finanziamenti al terrorismo internazionale.

Enrica Teresa Vignoli, Capo del Servizio Gestione circolazione monetaria della Banca d’Italia, ha sottolineato l’importanza delle nuove normative e l’esigenza che gli operatori si organizzino per il loro rispetto, riconoscendo nel contempo i miglioramenti dell’affidabilità del comparto negli ultimi anni. “La disponibilità al dialogo da parte della Banca d’Italia è stato particolarmente apprezzato dai partecipanti”- ha sottolineato al termine del seminario Antonio Staino, presidente di Assovalori – “che devono compiere uno sforzo molto impegnativo per rispettare le nuove norme.

Assovalori darà il massimo supporto in particolare alle aziende di minori dimensioni per continuare l’attività contenendo il più possibile i costi perla compliance. “Vorrei inoltre sottolineare – ha ricordato Staino – `la rinnovata unità della categoria, con la partecipazione di tutte le associazioni della vigilanza privata a sostegno degli operatori”.

II seminario è stato strutturato in due momenti: nel primo, si è tenuta la tavola rotonda sul Decreto Legislativo 90/2017 e l’adeguata verifica della clientela, nel corso della quale sono state esaminate le modalità di applicazione e di gestione dei sistemi antiriciclaggio per i soggetti ex 134 Tulps. La tavola rotonda è stata introdotta da una relazione dell’avv. Marzano, mentre il prof. Pagliano ha coordinato gli interventi di Mara Boesso (responsabile antiriciclaggio Gruppo Battistolli), Paolo Giugni (responsabile antiriciclaggio Mondialpol Service Group), Paolo Vecchiato (Gruppo CIVIS) e Luca Pacitti (responsabile antiriciclaggio Gruppo Coopservice).

Al termine il presidente di Assovalori, Antonio Staino, ha presentato un progetto dell’associazione rivolto alle imprese di dimensioni minori (con meno di quattro sale conta e con volumi trattati inferiori a 100 milioni di pezzi all’anno) per esternalizzare le complesse e onerose procedure antiriciclaggio previste dal DL 90/2017. Lia Perucchini di AON Benfield ha quindi illustrato le possibilità di copertura assicurativa dei rischi correlati alla nuova normativa, evidenziando i limiti derivanti dai profili penali in relazione alle eventuali inadempienze.Nel secondo momento, è stato affrontato il tema dell’Albo dei gestori del contante presso la Banca d’Italia, di prossima attivazione. Hanno partecipato a questa tavola rotonda Paolo Spollon (vice presidente ASSOVALORI), Nicola Nugnes (ASSIV), Salvatore Fiorentino (LEGACOOP), Giuseppe Gabriele (FEDERSICUREZZA), Cesarina Giani (ANIVP).Hanno partecipato quali Partner del seminario ORFIX Italia e il Gruppo SINAPSI, oltre ad AON Benfield, LBM Italia e Plug-in.