Dopo i furti, via ai controlli Cinque persone fermate

La Nuova Venezia Mestre, 3 Maggio 2014

Carabinieri di Marghera e guardie giurate rangers del gruppo Battistolli sono intervenuti ieri pomeriggio nella zona di via Bottenigo, a Marghera. In alcune case diroccate, occupate da extracomunitari e tossicodipendenti, si è svolta l’ azione congiunta che ha coinvolto non solo l’ Arma dei carabinieri ma anche gli operatori del gruppo Battistolli, che si occupano di vigilanza e che hanno proprio la sede in via Bottenigo. Dopo la segnalazione di numeri forti nel fine settimana scorso nella zona, si sono svolti i controlli nelle case diroccate. Secondo una comunicazione della Battistolli, sono cinque le persone fermate dalle forze dell’ ordine: si tratta di tre extracomunitari e di due assuntori di sostanze stupefacenti fermati per accertamenti. Hanno tentato una inutile fuga. La zona di via Bottenigo da tempo vede la segnalazioni di un aumento di presenze all’ interno di spazi abbandonati e anche in passato sono stati eseguiti controlli. Per contribuire ad aumentare la vigilanza nella zona, anche la ditta Battistolli ha deciso di potenziare il proprio sistema di allarme e videosorveglianza.