Ex operaio rubava in fabbrica

Il Gazzettino – Treviso, 26 Settembre 2014

Furti di materiale in azienda: era l’ex dipendente. Si tratta di un cinquantaduenne castellano, operaio fino a due anni fa e ora disoccupato, scoperto in flagranza dai carabinieri di Castelfranco mentre rubava materiale in bronzo all’interno de «La Puleggia», una delle storiche fabbriche di Castelfranco, in Borgo Treviso. L’uomo è stato arrestato e processato ieri mattina: il giudice ha disposto i domiciliari. L’arresto è avvenuto mercoledì sera, intorno alle 21, quando l’uomo è stato sorpreso e bloccato da una pattuglia della «Ranger Battistolli», che da tempo teneva d’occhio la fabbrica proprio per i continui furti, mentre stava caricando delle «bronzine» su un’auto. I ranger hannno così chiamato i carabinieri, che data la flagranza hanno proceduto all’arresto. I furti subiti non riguardavano grossi quantitativi di merce: un ammanco di 50-60 kg di bronzine alla volta. Fino a quando i titolari hanno deciso di andare dai carabinieri per denunciare la situazione e nel contempo affidare il controllo notturno alle guardie private. Così, da qualche sera, il controllo in azienda era continuo, con la speranza di poter acciuffare il ladro. Il tutto fino a mercoledì sera, quando è stato scoperto l’autore. La Puleggia era stata al centro di altri furti, sempre di materiale in bronzo e rame, qualche anno fa ed anche in quel caso furono scoperti gli autori. In quel caso alcuni zingari.