Fermo al supermercato Conad di Grosseto

La sera del 20 giugno alle ore 20:00 circa, una GPG Rangers stava prestando servizio di antitaccheggio presso il supermercato Conad in via Senegal a Grosseto, quando notava due clienti, una donna e un uomo, intenti ad occultare merce legata alla cosmesi ed un paio di calzini. Aspettati alle casse insieme al direttore e assicuratasi del mancato pagamento della merce prelevata, la GPG procedeva al fermo, richiedendo la restituzione della refurtiva, ma ottenendo un netto rifiuto. Il direttore provvedeva così a contattare le Forze dell’Ordine. Durante l’attesa, il cliente chiedeva di controllare la madre lasciata in auto, in quanto riferiva di non trovarsi in buona salute. Arrivati i Carabinieri, questi procedevano ad un colloquio con i clienti, grazie al quale recuperavano solamente una matita da trucco, invitando quindi il direttore a sporgere denuncia.