Furti di merce e soldi in Fiera a Pescare Show Tre romeni arrestati, recuperato il bottino

Corriere del Veneto – Vicenza, 2 Marzo 2017
VICENZA In fiera a «Pescare show» per adocchiare la merce più richiesta e costosa. Non per comprarla, ma per rubarla con grande maestria, senza dare nell’occhio, senza far nemmeno sospettare l’espositore e gli addetti dello stand. Loro sono tre romeni, in trasferta nello scorso fine settimana alla manifestazione di Vicenza: si tratta di Lovas Vasile Romica, 50 anni, cittadino belga; Vasile Jurca di 40 e Ioan Bacu di 60, due dei quali già con precedenti. Avevano mirato al salone internazionale della pesca sportiva per fare bottino. Di merce – per un valore di circa 6mila euro quella recuperata tra mulinelli professionali, abbigliamento e accessori – ma anche di soldi. Quasi 2mila euro in contanti quelli rubati da una cassa. Solo sabato pomeriggio i tre avrebbero depredato almeno sei stand. E quando sono tornati il giorno dopo hanno trovato i carabinieri al varco. Carabinieri che, anche grazie alla vigilanza interna alla fiera, ai sistemi di sicurezza installati e alle guardie giurate Rangers, sapevano già chi cercare. Avendo tra l’altro visionato i filmati in cui venivano immortalati a rubare i soldi. Le indagini partono infatti dall’espositore che aveva denunciato l’ammanco della somma. Poi è saltato fuori il resto, trovato nel baule dell’Audi A4 che i predoni avevano parcheggiato in zona. Ma trovare la loro auto è stata un’autentica caccia: le chiavi erano custodite negli slip di uno di loro. La determinazione degli uomini del maggiore Emanuele Spiller ha portato a recuperare l’auto e la merce rubata. Sottoposti ieri ad interrogatorio, in due (i Vasile) su tre hanno ammesso le loro responsabilità. Convalidato l’arresto, il giudice Massimo Gerace li ha rimessi in libertà con l’obbligo di firma alla stazione carabinieri di Noventa. Le indagini non sono concluse: potrebbero aver compiuto altri furti alla precedente manifestazione, «Hit Show».