Furti nelle auto Denunciati in tre Uno è minorenne

Tentato colpo l´altra notte anche in una concessionaria della città

Un tentato furto nelle autoPer commettere un furto in pieno giorno e pure in centro bisogna essere bravi. Non è il loro caso. Quei due si sono rivelati maldestri e pasticcioni e infatti, ancora prima di riuscire ad aprire la macchina in sosta, si sono ritrovati circondati da tre “pantere” della polizia e si sono beccati una denuncia per danneggiamento.
Sono un padovano di 40 anni e un napoletano di 45, entrambi volti noti alle forze dell´ordine. Sono stati notati da alcuni passanti ieri, verso mezzogiorno, mentre cercavano di forzare la serratura di un´auto in sosta in viale Eretenio. Probabilmente avevano in mente una trasferta in città per ripulire un po´ di macchine e invece, al primo tentativo, sono finiti nei guai.
È stato subito dato l´allarme al 113 e gli agenti, arrivati in pochi minuti, li hanno denunciati prima che riuscissero a mettere a segno il colpo.
E un altro furto, sempre in un´auto in sosta, è stato sventato l´altra notte, prima delle due, in contrà Pedemuro San Biagio, nel parcheggio Fogazzaro. I carabinieri del nucleo radiomobile sono stati chiamati dai Rangers che avevano appena fermato un ragazzino di 17 anni, residente a Vicenza e con precedenti per furto alle spalle.
Il giovane aveva scavalcato il cancello e, dopo essere riuscito ad aprire una macchina di proprietà di Aim, stava frugando all´interno alla ricerca di qualcosa di valore da rubare. Il minorenne è stato denunciato per il tentato furto ed è stato quindi affidato alla madre.
Qualche ora prima un altro colpo andato a male in città. Verso le 22, infatti, l´allarme è scattato alla concessionaria di viale Crispi “Faresin auto”.
Anche in questo caso i ladri sono stati disturbati e hanno dovuto abbandonare l´impresa e darsi alla fuga a gran velocità.
Hanno infatti forzato una delle porte sul retro ma, prima ancora di riuscire a mettere piede all´interno, hanno fatto suonare l´allarme, collegato con la ditta di vigilanza Axitea. Una pattuglia si è precipitata in viale Crispi: ai ladri, a quel punto, non è rimasto altro che scappare rinunciando al bottino.