Furto sventato all’Ikea di Carugate

Il 2 settembre scorso alle 19:25 circa, una GPG Rangers si trovava in servizio all’Ikea di Carugate quando, nei pressi del bistrot all’interno della bottega svedese, notava una donna italiana di circa 35 anni mentre prelevava salmoni e polpette e li metteva nel carrello parcheggiato all’esterno della bottega e custodito da una persona della stessa età.
La donna aveva atteggiamenti strani in quanto prendeva la merce dai frigoriferi e la depositava nel carrello poi tornava all’interno della bottega e ripeteva le stesse cose per circa 20 minuti. La GPG notava una terza persona, un uomo di circa 35 anni, che riponeva del salmone all’interno dello stesso carrello. I tre, dopo aver caricato la merce sul carrello e simulato una lite tra di loro, si incamminavano verso l’uscita e, a quel punto, il Rangers si è avvicinato fermandoli per un controllo rinvenendo merce non pagata per un totale di €56,64.
Il Rangers avvisava la RDT, il Security Manager e i Carabinieri che, arrivati sul posto, hanno preso i dati, segnalato i 3 individui e fatto pagare loro la merce.