Furto sventato all’Ikea di Padova

Nel tardo pomeriggio di ieri, alle ore 18:40 circa, una GPG Rangers stava prestando servizio presso le casse dell’Ikea di Padova, quando notava una famiglia di etnia rom aggirarsi in modo piuttosto furtivo all’interno dello store, in particolare nelle aree comprese tra l’ingresso, le casse bistrot e la barriera casse. La GPG decideva quindi di monitorare la situazione, soprattutto quando i componenti della famiglia imboccavano uscite diverse. La GPG decideva di eseguire un controllo, in particolare su di una giovane donna che spingeva un passeggino. Dal controllo emergeva che all’interno di una fodera ricavata nello schienale del passeggino era stata occultata della merce sottratta e non pagata. La GPG, grazie anche al supporto dei colleghi, riusciva a bloccare anche gli altri componenti della famiglia i quali venivano sottoposti anch’essi ad un controllo che dava esito negativo. La GPG provvedeva a far pagare la merce e ad impedire che potesse essere resa grazie ad un timbro sullo scontrino.