I propri beni al sicuro al costo di un caffè al giorno

Il Gazzettino, 10 Agosto 2012

Agosto è il mese che più di ogni altro viene associato alle vacanze, ma anche alle preoccupazioni di chi lascia incustodita la propria casa. Nelle ultime settimane sono cresciute le richieste di collegamento di sistemi di allarme a società di vigilanza, un primo strumento per dissuadere i topi d’appartamento. Ma ci sono anche tanti privati che, non possedendo tali sistemi, vorrebbero difendere i beni materiali e affettivi che non possono portare con sè. Il Gruppo Battistolli, specializzato nella realizzazione di impianti di sicurezza e nel servizio sorveglianza, offre la possibilità, nel mese di agosto e settembre, di mettere al sicuro presso i propri caveau, i propri gioielli al costo di un caffè al giorno. Gli interessati possono recarsi presso gli uffici della Btv, a Vicenza, e lasciare i propri beni. Costo 30 euro al mese.
«Anche il mondo della sicurezza si sta modernizzando – ha dichiarato Marco Meletti, responsabile marketing del Gruppo Battistolli – per venire incontro alle esigenze del cliente. Si tratta di un importante passo avanti verso il mondo privato che ha sempre più bisogno di servizi di questo genere. È un servizio utilizzabile secondo le proprie necessità e non più basato su canoni di abbonamento che obbligano ad una durata superiore al necessario». Il servizio di custodia estiva è assicurato per un valore massimo pari a 50mila euro e viene offerto dal Gruppo Battistolli, oltre che nel Vicentino, anche in tutte le altre città italiane in cui sono presenti le sue sedi operative, che si estendono in tutto il nord e centro Italia.