I Rangers della Battistolli sventano furto di rame

La Gazzetta di Caserta, 19 Dicembre 2013

È di fatto cominciata la settimana che annovera tutte le statistiche dei reati in ordine di tempo. Ieri pomeriggio intorno alle ore 14 i Ranger dell’istituto di vigilanza Gruppo Battistolli sventano un furto di rame all’interno di un impianto di produzione di fitofarmaci per l’agricoltura. Oggetto delle attenzioni in pieno giorno di due persone camuffate con cappellini e sciarpe, sono stati intravisti all’interno della cinta muraria della Agricomp (Biogeo) di via Appia (sul tratto di strada a confine con San Nicola La Strada) che risulta chiusa ed in liquidazione. I due malviventi avevano già segnalata la varie masse di cavi elettrici facente parti dell’impianto generale e allacciati alla rete di una serie di macchine. Stiamo parlando di quintali di cavi in rame che potevano essere asportati. Non si aspettavano che una pattuglia dei Renger li stava osservando per intuire possibile azioni criminali, ma da li a poco i due balordi, scoperti, si davano alla fuga lungo i campi. Qui scattava l’operazione con l’azione congiunta di altre pattuglie fatte convergere su Maddaloni anche da Caserta, per poi essere raggiunti anche da una pattuglia della Polizia giunta dalla Questura. La corsa lungo i campi e la fuga dei due è durata almeno venti minuti, quando si sarebbero separati tra alcuni frutteti, facendo perdere le proprie tracce. Veniva anche riscontrata l’assenza sul posto di qualche possibile veicolo di proprietà dei due ladri. Questo lascia pensare che con i due si trovasse una terza persona alla guida della vettura che sicuramente li ha recuperati lungo la via di fuga. Sulla vicenda indaga la Questura di Caserta.