I vigilantes “arruolati” per i controlli

Il Giornale di Vicenza, 28 gennaio 2015

Per contrastare la criminalità, sarà operativo da febbraio, l´accordo tra il Comune di Altavilla e l´istituto di vigilanza Rangers di Vicenza per il servizio di controllo degli edifici comunali in orario notturno. Il sindaco Claudio Catagini lo ha annunciato al Palasport in occasione di un´assemblea pubblica in cui si è parlato di furti e sicurezza. Sono 18 i punti che verranno controllati dai Rangers, in servizio dalle 22 alle 6 tra cui municipio, scuole, aree sportive, parchi, ecocentro, centro anziani, biblioteca, cimiteri, piscine e area laghetto. «Un servizio che si aggiunge alle 7 telecamere già operative – ha detto il sindaco -. Una sorveglianza che, nel controllare il patrimonio pubblico, sarà comunque una presenza in più a tutela di cittadini e negozi»C´è, inoltre, un progetto di implementazione della videosorveglianza, con altre 7 telecamere fisse più una mobile per la lettura delle targhe. Progetto da circa 30 mila euro, che attende di essere finanziato. «Le telecamere hanno dimostrato la loro efficacia – ha detto il comandante della polizia locale, Luigi Martino – soprattutto nei casi di furti al cimitero». All´assemblea era presente il tenente Corrado Quarta, comandante del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Vicenza.