Intrusione in discoteca Ladri in fuga per l’allarme

Il Giornale Di Vicenza, 20 Ottobre 2017
L’intrusione, l’allarme e la fuga rocambolesca con i poliziotti alle calcagna. L’altra notte, una coppia di ladri ha messo piede all’interno della discoteca Villa Bonin in via del Commercio, ma è stata costretta a darsela a gambe per l’arrivo della questura e delle guardie giurate. Secondo la prima ricostruzione, l’antifurto collegato con la centrale operativa della vigilanza privata è scattato alle 23.45. A quel punto, un’auto dei Rangers e due pattuglie delle volanti si sono precipitate al locale e hanno fatto in tempo a scorgere due uomini vestiti di scuro, con i volti coperti dai cappucci, che uscivano dalla zona ristorante per poi scavalcare la recinzione e allontanarsi di corsa. Gli agenti si sono quindi lanciati all’inseguimento e hanno tenuto testa alla coppia di malviventi fino al Grancasa in viale della Scienza. Qui, però, i fuggitivi hanno superato la recinzione e sono scomparsi lungo i binari. Al momento, non è possibile sapere se manca qualcosa, perché i proprietari della disco non hanno ancora presentato denuncia. Quando lo faranno, è probabile che porteranno in questura le registrazioni delle telecamere di sorveglianza.