Invasione festaiola a Piove per San Martino

Il Mattino di Padova, 11 Novembre 2015

Durante la fiera la Caritas raccoglie carrelli della spesa per le famiglie più bisognose PIOVE DI SACCO Sono attese almeno ventimila persone oggi in città per la tradizionale Fiera Franca di San Martino: centro storico chiuso al traffico fin dalle prime ore del mattino, fiera e mercato degli animali e imponente servizio di sicurezza garantito dalle forze dell’ordine. La festa. Dopo la buona riuscita della prova generale di domenica scorsa, Piove celebra il suo santo patrono. Puntuale come ormai da secoli torna l’antico mercato del bestiame all’ex foro boario, dove per tutta la mattina si potranno ammirare mucche , tori, vitelli, cavalli e pony, bufali e numerosi volatili, come galline, fagiani, quaglie, tacchini e faraone, oltre a una varietà di uccelli esotici e canarini. Oltre trecento le bancarelle della fiera dislocate lungo tutte le vie e le piazze del centro storico. Numerose le possibilità di ristoro all’aperto, tra piadine, panini, frittelle e dolci tipici, e amplia anche l’offerta degli stand gastronomici dislocati tra piazza Castello, via Cavour e piazzetta Jappelli. In funzione anche il luna park di piazzale Serenissima e piazzetta S. Marco. La solidarietà. Al di là dell’aspetto festaiolo della giornata, la città non trascura lo spirito del Santo che ha diviso il proprio mantello con il povero: in questi giorni la Caritas è impegnata nella raccolta di generi alimentari che domenica, durante la celebrazione solenne delle 10.30, saranno portati in chiesa e quindi destinati alle famiglie più bisognose. «Ogni anno invitiamo la cittadinanza a un gesto di generosità e solidarietà» conferma monsignor Gino Temporin, «che ci permette di aiutare tante persone». Il diacono Giuseppe Maggetto e il volontario della Caritas Giuseppe Abrescia raccoglieranno le offerte tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 di fronte al Duomo: «Sono anni di difficili e le famiglie che chiedono un aiuto aumentano sempre di più. La città ha sempre risposto con grande generosità». Viabilità e parcheggi. Il Comune ha pubblicato sul sito web una mappa con segnalati tutti i parcheggi dai quali si può raggiungere il centro a piedi in 5-10 minuti. Sin dalle prime ore del mattino saranno chiuse al traffico le vie Roma, Michiel, Crociata, Garibaldi, Primo Maggio, Mazzini, Da Molin e le piazze Vittorio Emanuele II, Incoronata, Matteotti, Cardano e Risorgimento. Sicurezza. Per tutto il giorno il centro storico sarà presidiato da carabinieri, polizia locale, guardia di finanza e polizia stradale e ci sono poi Rangers, Radio amatori e protezione civile a supporto. A tutti i locali è vietata la somministrazione di bevande in bottiglie e bicchieri di vetro.