La GPG e l’ingenuo disturbatore

14 maggio – “Coop Orbetello”, mezzogiorno circa, un soggetto, di nazionalità nigeriana, sta infastidendo i clienti intenti a caricare le buste in macchina, nel parcheggio del punto vendita. La GPG in servizio di antitaccheggio in negozi del complesso, invita il disturbatore ad allontanarsi dalla zona. Una volta, due volte, ma il soggetto non si muove, anzi, continua a mostrare i propri documenti come a legittimare la permanenza.
La GPG li prende, li legge e nota che il permesso di soggiorno dell’individuo è scaduto. All’arrivo dei Carabinieri, il soggetto è scortato in centrale per le procedure del caso.