La Logistica dei preziosi intervista a Luigi Battistolli

M&TL – Movimentazione – Trasporti – Logistica, Novembre/Dicembre 2012

Al Gruppo Battistolli, che vanta un’esperienza di oltre 50 anni nei settori del lusso, sono più di 50.000 i brand che hanno affdato la movimentazione e lo stoccaggio dei propri preziosi in Italia e all’estero.

COME NACQUE L’IDEA DI ORIENTARE IL VOSTRO BUSINESS ALLA LOGISTICA DEI PREZIOSI?
“Quella che nacque dall’intuizione e dall’esigenza di un uomo, mio padre, che nel 1959 – dopo 38 anni di servizio nell’Arma dei Carabinieir -voleva tener fede al suo dovere di sostegno alla famiglia, oggi è la missione di quasi 2.000 persone. Silvio Battistolli a metà degli anni ’50 divenne il primo courier di preziosi in Italia. In sella alla sua bicicletta raccoglieva i manufatti degli orafi vicentini e poi in treno li trasportava lungo la direttrice Vicenza-Milano.
Ad oggi il Gruppo Battistolli, è una realtà con un
fatturato di 141 milioni di euro, 40 sedi e filiali operative, 10 società facenti capo alla holding ed un parco automezzi dedicati al trasporto valori ed alla vigilanza privata di 400 unita.
Si è lavorato molta inizialmente in termini di serietà e affidabiIità, e successivamente negli investimenti in tecnologia e professionalità del personale per garantire la massima sicurezza dei servizi offerti ai nostri clienti. La crescita della clientela ha determinato la leadership in Italia nel settore del trasporto valori, ma ha anche notevolmente rafforzato la presenza del Gruppo nei settori della sicurezza e vigilanza privata. Trasporto Valori, Gestione del Contante e Vigilanza Privata sono oggi le colonne portanti dell’azienda e l’obiettivo è di mantenere continuità nella diversificazione delle aree di intervento.”
OLTRE AL TRASPORTO E ALLA GESTIONE DELLA LOGISTICA NEL MONDO DEL LUSSO SONO PREVISTE ALTRE AREE DI BUSINESS?
“Lo sviluppo del core business delle attività storiche di trasporto e custodia dl preziosi, spedizioni internazionali e gestione logistica, orientati al settore del lusso ha negli anni dato origine ad un gruppo di aziende, la cui evoluzione e crescita nel settore della sicurezza, ha interpretato coerente risposta ai cambiamenti del mondo economico in un settore dove la fiducia e l’integrità sono di primaria importanza.
L’esigenza nel 2001 in occasione del Change Over Lira/Euro da parte degli Istituti Bancari di esternalizzare il servizio di ritiro/consegna, lavorazione del denaro contante e caricamento Bancomat ATM è stata l’occasione per creare una nuova area di business oramai consolidata da più di 20 anni, ed orientata non solo al settore bancario, ma alla Grande Distribuzione Organizzata, Centri Commerdali, Sportelli Postali. La capacità del Gruppo è stata di rispondere prontamente alle nuove esigenze del mercato, offrendo una presenza capillare sul territorio nazionale ed alti standard di affidabilità consentendo al Cliente di ottenere notevoli vantaggi grazie alla tempestività e all’efficienza del servizio offerto.
Gli investimenti successivi si sono orientati verso i servizi di sicurezza per il settore pubblico, commerciale, industriale e per l’utenza privata; con servizi di vigilanza, servizi di sicurezza tramite collegamenti tecnologici con centrali di supervisione allarme, progettazione installazione impianti di allarme, consulenza alle imprese e valutazione del rischio, localizzazione satellitare, sicurezza aeroportuale.
Il carattere essenziale dei servizi si incentra sul raggiungimento di un’affidabilità massima in termini di personale e sullo sviluppo tecnologico ad integrate la preparazione professionale dei nostri operatori, con l’obiettivo di creare continuamente le strategie e soluzioni dl tutela più idonee per il cliente. ”

LA DIVISIONE LUXURY
La divisione Luxury offre un’importante gamma di servizi ai clienti del mondo della gioielleria, oreficeria, orologeria e di prodotti ad alto valore aggiunto. La società del Gruppo Battistolli Logistica fornisce servizi di logistica in outsourcing rivolti a clienti del mondo del lusso, gestendo quindi i magazzini dei clienti direttamente presso le nostre strutture di Milano e Vicenza.
Viene coordinata l’intera SUPPLY CHAIN, dalla merce in arrivo dai produttori – fornitori dei nostri clienti, lo stoccaggio, il confezionamento, fino alla distribuzione al cliente finale e l’arrivo al punto vendita.
I processi logistici prevedono svariate attività dal controllo qualità allo stocking, dalla picking al confezionamento, dalla spedizione con corriere espresso o tramite il nostro network, fino al servizio di assistenza after sale.
Tutte le attività vengono personalizzate per ciascun cliente, riuscendo ad assecondare qualsiasi tipo di esigenze e richiesta. Vengono gestite oltre 60.000 referenze e movimentati oltre 10 milioni di pezzi l’anno tra prodotto gioiello- orologio- spareparts e packaging.

L’IMPORTANZA DELL’IMPEGNO SOCIALE PER LUIGI BATTISTOLLI
“Ho cercato di guidare il mio gruppo con sensibilità ed attenzione anche nel contesto sociale, sopportando realtà e associazioni no profit e manifestazioni agonistiche e sportive, tra le grandi passioni della mia famiglia. Abbiamo offerto il nostro supporto a molte iniziative a livello locale, ma anche internazionali. Siamo partner dl ACQUISTI E SOSTENIBILITA, associazione no-profit, fondata con l’obiettivo di creare valore sociale, economico ed ambientale informando, supportando ed indirizzando le organizzazioni private e pubbliche, nello sviluppo delle loro iniziative dl Sostenibilità lungo la catena dl fornitura.
in ambito sportivo, la società del Gruppo “Rangers” da alcuni anni sostiene la squadra del Rugby Vicenza, a cui ha dato il proprio nome e ne ha condiviso la crescita ed i successi, ad oggi la squadra Rangers Rugby Vicenza è impegnata nel campionato di Serie A,”
QUAL E’ IL SUO CONCETTO DI SICUREZZA?
“La sicurezza è il risultato di strategie, di valutazioni sia degli sviluppi delle tecniche criminose che delle nuove tecnologie che costituiscono elementi di contrasto per fronteggiare gli eventi negativi.
E’ la continua e competente ricerca delle soluzioni più idonee per prevenire e contenere i rischi al fine di farli tendere a zero.
Guardando al futuro, l’obiettivo verso cui indirizzare le mie aziende è nel rafforzamento dei sistemi tecnologici e negli investimenti nella formazione professionale dei miei collaboratori”