La rapidità delle GPG Rangers fa fallire il colpo al Prix di Santa Giustina in Colle

Questa notte, intorno alle 2:00 circa, numerosi allarmi caveau provenienti dal Prix Santa Giustina in Colle (ubicato in Via Dante 61), arrivavano alla Centrale Operativa Rangers. Veniva immediatamente inviata una pattuglia sul posto e si richiedeva il supporto delle Forze dell’ Ordine.

Dopo soli 5 minuti la pattuglia arrivava sul luogo della presunta effrazione, notando il cancello d’ingresso bloccato con filo di ferro, dal quale non era possibile accedere se non scavalcando la recinzione. La GPG effettuava quindi un controllo all’interno del perimetro del Prix, dal quale però non emergevano anomalie.

Ad un controllo più approfondito all’interno del supermercato, reso possibile dal responsabile stesso del punto vendita, si notava con evidenza che ignoti avevano scassinato una porta a vetri e sfondato la porta che da accesso al locale cassaforte, tranciandone il lucchetto e facendo cadere un bancale di acqua, posizionato dai dipendenti del Prix appositamente di fronte alla cassaforte a protezione della stessa.

Quest’ultima non è stata danneggiata e nulla è stato asportato, il tutto grazie all’arrivo tempestivo della pattuglia Rangers.

Il reperibile richiedeva un servizio di piantonamento fino all’arrivo del primo dipendente.