La vigilanza privata per altri due anni Intesa con il Comune

Il Giornale di Vicenza, 11 Gennaio 2016

Il gruppo Battistolli firma la nuova convenzione dopo l’aumento dei furti in abitazioni e parco giochi. La giunta ha rinnovato per altri due anni, fino a settembre 2017, il servizio di vigilanza privata che sarà svolto dai Rangers del Gruppo Battistolli per una spesa complessiva di 11 mila e 712 euro. La convenzione era stato attivata nel settembre 2014 vista l’escalation di furti, rapine e aggressioni che avevano lasciato il segno nella vita del paese.Vale la pena sottolineare che i colpi nelle abitazioni, che hanno visto vittime nei mesi scorsi anche l’ex vicesindaco Francesca Lotto e l’ex consigliere comunale Fausto Rossi, sono stati sempre messi a segno nelle prime ore serali complice il buio, eludendo in pratica il servizio istituito dall’amministrazione comunale che ha visto per un anno una pattuglia dei Rangers attiva tutte le notti dalle 22 alle 6 e 24 ore su 24 nei giorni festivi con il compito di monitorare in particolare 14 punti sensibili del capoluogo e delle frazioni, ma al fine di prevenire anche reati contro il patrimonio privato controllando l’esterno, gli ingressi delle abitazioni e delle aziende, rimanendo sul posto in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine nel caso di necessità.«L’unico danneggiamento riscontrato nel corso del 2015 – precisa il sindaco Renzo Segato – è stato arrecato alla recinzione del parco giochi della palazzina comunale nella frazione del Villaggio Monte Grappa, struttura peraltro dotata di telecamera installata dalla cooperativa Con Te. Il Comune – conclude il sindaco – non è l’ente principale preposto alla sicurezza, ma è chiaro che deve fare la propria parte per garantire l’incolumità dei cittadini e il controllo del territorio. Per questo abbiamo deciso di sostenere il progetto di sicurezza integrata confidando naturalmente nell’apporto delle forze dell’ordine».