L’allarme con effetto nebbia beffa i ladri al bar delle slot

La Stampa – Novi Ligure, 22 Settembre 2015

IN PIAZZA GOBETTI A NOVI: COSTRETTI ALLA FUGA Ladri di slot machine stoppati dal «nebbiogeno». È accaduto ieri poco prima delle 4 a Novi, al 3 bar’s di piazza Gobetti. Come hanno forzato la porta d’ingresso, presumibilmente per rubare i soldi dalle macchinette da gioco e dal cambiamonete, sono stati avvolti da una scarica di fumo che li ha costretti a desistere e ad allontanarsi.Nel frattempo è arrivata la pattuglia dell’istituto Rangers (Gruppo Battistolli), mentre i malviventi fuggivano in direzione della vicina linea ferroviaria, facendo perdere le tracce. «Siamo tra le primissime società italiane ad utilizzare il nebbiogeno – spiega Marco Meletti, responsabile della comunicazione dei Rangers -. Si tratta di un sistema inventato nel Nord Europa che pian piano sta prendendo piede anche in Italia». Due episodi analoghi in provincia di Alessandria erano successi in due bar del Casalese, a San Germano e Mirabello alcuni mesi fa. Queste sono le caratteristiche del sistema anti intrusione: appena qualcuno forza un ingresso, si propaga un fitto fumo in stile «effetto concerto». La nebbia artificiale impedisce la visuale e contemporaneamente scatta l’allarme collegato con la centrale dell’ufficio di vigilanza. «Così si moltiplica l’effetto allarme – dicono dai Rangers – e 9 volte su 10 i ladri fuggono senza portar via nulla».