L’ultima trovata contro i ladri: nebbia in negozio per sventare furti

La Stampa – Ed. Alessandria (25/09/2018)

In quella che era – o è ancora – la «città della nebbia», tanto decantata da un alessandrino illustre e che se ne intendeva come Umberto Eco, per difendersi dai ladri si usa… la nebbia. La presentazione di ieri pomeriggio, organizzata da Ascom in Camera di Commercio (l’associazione ha attivato una convenzione per i propri iscritti), è stata più che altro una dimostrazione di quello che, in molti, conoscono molto bene. Ma non avevano mai pensato di utilizzare a proprio favore o addirittura per difendersi. La società Rangers – Gruppo Battistolli ha portato la nebbia in sala grazie a un sistema che garantiscono essere il più efficace: l’antifurto perfetto è un apparato nebbiogeno che impedisce ai ladri di portare via beni e oggetti dal negozio in attesa dell’intervento della pattuglia. Li confonde, non per- mette di vedere ciò che c’è in- torno ed evita, di fatto, il furto. «Il ladro nel tempo si è evoluto, ha modificato il modo di fare il furto, ma noi non ci sia- mo evoluti a livello di deterrenza? O il nostro sistema per proteggerci è sempre quello? La protezione ideale oggi è fatta da elettronica e meccanica, quindi impianti di allarme e serrande. Ma è una soluzione o una deterrenza? La soluzione dovrebbe essere uno strumento che anche sotto attacco evita che la roba venga portata via. I ladri hanno poco tempo a disposizione ed è difficile avere a che fare con un furto che dura trenta secondi» sostengono i responsabili di Rangers. Ed ecco allora che interviene il potere «anti-furto» della nebbia, che viene «sparata» in aria, densa. E permette alle forze dell’ordine di arrivare in tempo. Si spera.