Luoghi e beni pubblici: accordo sulla vigilanza

Il Gazzettino – Padova, 17 Aprile 2016
È stato aggiudicato, in via provvisoria, alla società Rangers il servizio di vigilanza notturna dei beni pubblici e degli edifici comunali di Noventa Padovana. Il servizio partirà nelle prossime settimane dopo che il comando di Polizia locale, che ha esperito la gara, avrà effettuato la verifica dei requisiti previsti per legge. La procedura di affidamento ha visto la partecipazione di cinque società di vigilanza, precedentemente resesi disponibili a seguito di manifestazione di interesse. Il servizio, che prevede due passaggi nel corso di tutte le notti della settimana, sarà affidato in via sperimentale per tutto il 2016 e potrà essere prorogato anche al 2017.Agli operatori incaricati sarà affidato il controllo in orario notturno degli edifici e dei luoghi pubblici sparsi per tutto il territorio comunale compresi i giardini pubblici, il cimitero, le palestre e gli edifici scolastici. In strada ci sarà personale armato e radiocollegato con la propria centrale operativa. In caso di accertamento di reati i vigilanti avranno il compito di segnalare il fatto immediatamente alle forze di polizia per l’intervento. Il sindaco Luigi Alessandro Bisato ha detto: «Sono soddisfatto di poter dare alla cittadinanza un altro importante contributo alla sicurezza del territorio comunale. È un valore aggiunto: nel corso del servizio di vigilanza del patrimonio pubblico gli operatori potranno, nel caso notassero situazioni anomale nel tragitto tra un’area pubblica e l’altra, allertare le forze di polizia». La vigilanza privata delle aree pubbliche e dei beni pubblici è l’ultimo intervento per garantire maggiore sicurezza alla collettività, iniziato con l’ampliamento del sistema di videosorveglianza (39 telecamere di cui 8 dotate di sensore per il riconoscimento delle targhe dei veicoli in entrata e uscita dal territorio comunale), proseguito con il potenziamento del personale della caserma dei carabinieri e dopo aver sottoscritto la convenzione con il comune di Stra al fine di permettere lo svolgimento di funzioni e servizi di polizia locale e di sicurezza urbana in forma associata.