Malvivente intrappolato in banca chiama i soccorsi

Treviso, 1 Febbraio 2013

Essere un ladro non significa necessariamente essere furbo ed avere ben chiaro il piano da seguire per portare a termine il colpo. In questi casi, capita spesso che il malvivente in questione si ritrovi in trappola ancora prima di aver sentito l’odore del denaro: è quello che è successo questa notte nella filiale Monte dei Paschi di Siena, ubicata in Via Cairoli 183.
Erano le cinque di questa notte, quando il malvivente pasticcione, tentando di entrare nella filiale, si è ritrovato prigioniero della banca stessa. Ci avrà pensato parecchio, ma alla fine si è visto costretto a chiamare i Vigili del Fuoco che, dopo aver allertato la Control Room di Firenze hanno richiesto l’intervento dei Rangers, società di vigilanza del Gruppo Battistolli.
Le GPG sono arrivate sul posto pochi minuti dopo, constatando che il maldestro rapinatore era rinchiuso nelle bussole che danno accesso alla banca e non nell’area interna riservata a quanti vogliono prelevare dal bancomat. Sul posto è intervenuta anche una volante della Questura di Treviso che, dopo la liberazione del malvivente da parte dei Vigili del Fuoco, lo ha arrestato per accesso irregolare all’interno della filiale.