Mediaworld del Porta di Roma: scatta il fermo per famiglia albanese

Roma, 10 agosto – Centro Commerciale Porta di Roma, una donna si sta aggirando tra gli scaffali di Mediaworld, inserendo nella propria borsa prodotti di elettronica. La ladra non passa inosservata e dalla Sicurezza del punto vendita scatta una segnalazione, subito colta dalla Centrale Operativa della Rangers.

Una GPG e un Operatore della Rangers S.F si recano velocemente sul posto, bloccano la signora, risultata di nazionalità albanese, e procedono con un controllo accurato. Con stupore, oltre al bottino del valore di 50 euro circa, anche una quantità ingente di droga, 200 grammi di hashish, e due mazzette per 5000 euro.

Poco distante, il marito e il figlio della donna assistono al fermo, e prontamente si danno alla fuga dirigendosi verso il piano interrato del Centro Commerciale, dove il cugino dell’uomo li aspetta in macchina.
Altre due GPG si mettono in azione e interrompono la corsa dei tre soggetti. Da ulteriori perquisizioni risulterà una terza mazzetta incelofanata contenente 3500 euro.
Perfetta operazione coordinata tra Rangers e Rangers S.F per bloccare l’intera famiglia.