Olimpico, museo, biblioteca Controlli affidati ai Rangers

Il Giornale di Vicenza, 3 Luglio 2016
Torna la sorveglianza al teatro Olimpico e negli altri stabili di proprietà comunale. Sono stati infatti aggiudicati alla “Rangers srl” i servizi di vigilanza e di teleallarme con pronto intervento negli edifici pubblici. Da tempo le falle nel sistema di vigilanza, ed il conseguente aumento del rischio furti e vandalismo sono nell’occhio del ciclone, tanto che il Comune ha già sciolto il contratto con la ditta incaricata, la “Pss” di Marghera: una risoluzione motivata «da una serie di inadempimenti riscontrati e sanzionati durante l’esecuzione del contratto», come ha affermato l’assessore Michela Cavalieri. Ora sarà la Rangers ad occuparsi della gestione degli impianti di sicurezza del teatro Olimpico, della videosorveglianza al museo del Risorgimento e della Resistenza e della vigilanza nelle sedi della biblioteca civica Bertoliana. L’appalto non comprende il servizio per i tribunali di Borgo Berga e Santa Corona, la cui gestione dall’1 settembre 2015 è passata al ministero della Giustizia. La Rangers è stata l’unica società a partecipare all’indagine di mercato indetta dal settore Provveditorato, gare e contratti. Si è aggiudicata l’appalto di sei mesi per l’importo di 19.924,76 euro. La società inizierà l’attività al termine dei controlli sui requisiti, quindi ad agosto: nel frattempo, il servizio sarà effettuato dal precedente contraente. Inizieranno anche le procedure per la predisposizione del bando di gara per l’affidamento pluriennale del servizio allo scadere dei 6 mesi.