Raid al Prix, minori nei guai

Il Giornale di Vicenza, 27 Dicembre 2013

È accaduto la sera di Natale I ragazzi, vistisi ormai scoperti, avevano lasciato nel negozio alcuni borsoni con la merce Il supermercato Prix di Rosà preso di mira dai ladri. FOTO CECCON Malavita attiva anche nel giorno di Natale. Questa volta, tuttavia, l´azione non è stata portata a termine. Il tentativo di furto perpetrato la sera di Natale da alcuni malviventi, infatti, è andato a vuoto grazie al pronto intervento dei Rangers, intervenuti al Prix di Rosà di via Garibaldi. I presunti colpevoli, minorenni, sono stati assicurati alle forze dell´ordine. Verso le 21 dell´altra sera l´allarme è scattato al supermercato ed è stata allertata la centrale Rangers, a Vicenza. La pattuglia operativa nel Bassanese è intervenuta ed è entrata nei locali. I Rangers hanno notato, all´interno del Prix una persona che però è riuscita a dileguarsi, facendo perdere, seppur momentaneamente, le proprie tracce. La pattuglia ha comunque allertato le forze dell´ordine sopraggiunte in breve tempo a Rosà. Nel frattempo è stato compiuto un sopralluogo all´interno della struttura commerciale di via Garibaldi. Si è così constatato che gli sconosciuti, per penetrare all´interno del Prix poco prima, avevano infranto una finestra posizionata tra il magazzino e il punto vendita. Al prix sonostati rinvenuti dei borsoni già riempiti con cibo e altra merce di prima necessità. Evidentemente era il bottino, o parte di esso, che i ladri stavano tentando di portare via. È stato quindi avvertito anche il responsabile della struttura subito accorso per una verifica dell´eventuale merce mancante. Nel frattempo è iniziata una perlustrazione nella zona prossima al Prix, a Rosà, e le forze dell´ordine hanno notato due persone che girovagano apparentemente senza alcuna meta. I due sono stati fermati ed è subito apparso chiaro che stessero nascondendo qualcosa. È stato così deciso di fermarli per più approfonditi controlli. Pare che i due, minorenni, messi difronte all´evidenza, abbiano confessato di essere loto gli autori del tentato furto all´interno dell´area commerciale.