Rangers fuori servizio blocca un malvivente a Grosseto

Ieri pomeriggio, alle ore 17:30 circa, una GPG Rangers fuori servizio si trovava a Grosseto presso il distributore AGIP di via Aurelia Sud per una visita di cortesia a Giorgio C., il proprietario, . Improvvisamente i due vedevano avvicinarsi una Volvo SW di colore grigio con due persone a bordo. L’auto si avviava verso l’hotel Il Parco e, giunta davanti all’albergo, faceva inversione di marcia e si parcheggiava di fianco all’aiuola adiacente. Successivamente, la persona seduta dal lato passeggero scendeva dalla vettura e saltava all’interno dell’orto di proprietà di Giorgio. A quel punto, la GPG e Giorgio correvano verso l’auto per capire l’intenzione della persona che aveva scavalcato la recinzione e, dopo essere entrato nell’orto e non aver visto nessuno, il Rangers tornava verso la macchina per parlare con il guidatore. Il conducente, con un italiano stentano, gli riferiva che erano residenti all’albergo e che il suo amico si era recato presso la struttura per delle firme. Giorgio, nel frattempo, usciva dall’orto e il suo cane, sito poco prima del lavaggio auto, notava dei movimenti in un cespuglio, iniziando ad abbaiare. Giorgio chiamava il Rangers per informarlo di aver visto una sagoma scappare nuovamente nel campo in direzione argine, quindi la GPG si portava in quella direzione allontanandosi dalla VOLVO SW che si dava alla fuga. Il Rangers si portava nelle vicinanze dell’officina di Giorgio dove, adiacente al campo delle roulotte, c’è una centralina della corrente elettrica in muratura dalla quale provenivano dei rumori. La GPG sorprendeva il malvivente mentre cercava di scappare e, a quel punto, gli intimava di fermarsi qualificandosi. Il malvivente cercava nuovamente di allontanarsi in direzione dell’albergo ma veniva bloccato da Giorgio e dal suo cane.
Il Rangers contattava le Forze dell’Ordine che giungevano sul posto provvedendo al fermo. Il malvivente aveva già precedenti per furto.