I Rangers soccorrono un bambino all’Ospedale di Bassano

Domenica notte alle ore 3:40 circa, la Centrale Operativa Rangers riceveva una chiamata da parte del portiere dell’Ospedale di Bassano il quale riferiva di essere con un bambino di circa 8 anni che riferiva di aver perso i genitori. Venivano inviate due pattuglie e, contestualmente, si contattavano le Forze dell’Ordine. Dopo circa mezzora si riusciva a reperire la madre e a riconsegnarle il bambino che, essendosi addormentato presso una palestra dove la signora effettuava le pulizie, si risvegliava solo e disorientato, portandosi poi verso l’ospedale per chiedere assistenza.