Rapido intervento dei Rangers. Malviventi costretti alla fuga

Schio (VI), 27 Maggio 2014

Questa notte, alle ore 1:40 circa, svariate segnalazioni d’allarme, provenienti dal magazzino Bartolini di Schio (ubicato in Vicolo Puglia 3 a Schio) arrivavano alla centrale operativa Rangers. Immediatamente si provvedeva ad inviare due pattuglie e, nel frattempo, si avvisavano i Carabinieri di zona che si dirigevano sul posto. Si contattava anche la sicurezza BRT di Bologna che segnalava la ricezione di numerosissime segnalazioni che lasciavano intendere che ci fosse qualcuno all’interno del sito in oggetto. I Rangers, arrivati sul posto per primi, iniziavano un controllo all’esterno dello stabile, notando evidenti segni di manomissione sulla porta di emergenza dell’uscita principale. Con l’arrivo dei Carabinieri si procedeva al controllo interno dove si constatava che ignoti si erano introdotti all’interno del magazzino attraverso la zona tetto degli uffici, distruggendo due sensori volumetrici e aprendo la porta della scala CED, probabilmente in cerca della cassaforte. Il rapido intervento dei Rangers, ha impedito lo svolgersi del furto mettendo in fuga i malviventi che hanno forzato frettolosamente la porta d’emergenza dell’ingresso principale per fuggire a mani vuote. Il responsabile del magazzino, complimentandosi per il rapido intervento dei Rangers, confermava che la cassaforte non era stata manomessa e, dopo un rapido inventario, che non era stato asportato nulla. La Control Room BRT richiedeva un piantonamento fisso dalle ore 2:00 alle 5:30 a causa dei danni subito dall’impianto d’allarme.