Ruba farro e tinture per capelli Una guardia privata la scopre

Il Tirreno – Grosseto, 18 Maggio 2016
GROSSETO È andata alla cassa e ha tentato di uscire con alcuni prodotti presi di nascosto negli scaffali – cibo e tinture per i capelli – ma le è andata male. È finita nei guai una donna brasiliana di 35 anni, pizzicata dalla vigilanza privata e dalla polizia di Stato dopo aver rubato un po’ di merce. Il furto si è consumato ieri mattina intorno alle 11 al supermercato Conad di via Clodia dove un agente dei Rangers in servizio ha notato alcuni movimenti furtivi. Una donna di nazionalità brasiliana, 35 anni, stava facendo la spesa, quando è stata vista infilare alcune cose nel carrello e altre – che evidentemente non aveva alcuna intenzione di pagare – in un sacchetto di tela. Erano una tinta per capelli, una crema per il corpo, una confezione di tramezzini e un’altra di farro. Arrivata alla cassa, la donna ha pagato solo la merce contenuta nel carrello avendo ben cura di tralasciare tutto ciò che era nel sacchetto di tela. La guardia dei Rangers se n’è accorta e ha provveduto subito a fermare la donna contestandole la “spesa” illecita. È stato chiamato il direttore del supermercato, che a sua volta ha telefonato alla polizia per procedere con la denuncia di furto. Una pattuglia ha preso in consegna la donna, portandola in Questura per gli accertamenti del caso e la relativa denuncia.