Servizio di vigilanza i Rangers presidiano i palazzi comunali

Corriere del Veneto – Vicenza, 1 Luglio 2016

Dopo le diffide e le penali, si cambia pagina. Il Comune ha affidato, ieri, il «servizio di vigilanza ispettiva e teleallarme con pronto intervento negli stabili di proprietà comunale». L’appalto è andato alla ditta «Rangers srl» i cui dipendenti sostituiranno dunque l’azienda veneziana «Pss vigilanza», titolare del contratto dallo scorso anno. Per mesi il Comune ha lamentato inadempienze da parte dell’azienda veneziana che hanno portato alla notifica di sette penali da parte di Palazzo Trissino. Il mese scorso la Giunta ha deciso di rescindere il contratto e passare, dunque, a una nuova realtà: «Rangers» curerà la vigilanza degli edifici comunali come Palazzo Trissino, il teatro Olimpico, museo del Risorgimento e delle sedi della biblioteca Bertoliana a partire da agosto e per sei mesi. L’aggiudicazione è temporanea e costerà alle casse comunali circa ventimila euro. Nel frattempo, l’amministrazione stenderà il testo della gara pubblica che alla fine dei sei mesi dovrà assegnare in via definitiva, e per alcuni anni, il servizio di vigilanza. Rimane esclusa dall’aggiudicazione alla ditta «Rangers» la vigilanza per le sedi del tribunale di Borgo Berga e di Santa Corona, passate dallo scorso anno sotto la completa gestione del ministero della Giustizia.