Vandali nelle stazioni Danneggiato un pullman

Il giornale di Vicenza, 19 febbraio 2015

Vandali in azione alla stazione Ftv e nello scalo ferroviario di Thiene. Una banda di teppisti, molto probabilmente sotto l´effetto dell´alcol, si è “divertita” l´altra notte a prendere di mira un autobus al quale sono stati strappati e spezzati i due tergicristalli anteriori. Ma il raid non si è fermato qui. I ragazzi sono anche riusciti a forzare la porta e a entrare nel bus, considerandolo un buon riparo dove mettersi a riposare, ma anche il luogo ideale dove “svuotare le vesciche”.La scena, di grande inciviltà, è stata scoperta ieri mattina, alle cinque, da un autista che era arrivato a Thiene per prendere servizio. Quando l´uomo è entrato nell´autobus ha sentito un forte odore di urina e intravisto i vandali che, una volta scoperti, se la sono data a gambe levate.Dalla descrizione che l´autista ha dato ai carabinieri della compagnia di Thiene e alla polizia locale del Consorzio Nordest Vicentino, avvisati immediatamente del fatto, si sarebbe trattato di una banda formata da una quindicina di giovani, non riconoscibili perché incappucciati.Saranno le immagini riprese dalle videocamere a dare qualche elemento in più alle forze dell´ordine.Sul posto, ieri mattina, è arrivato anche l´assessore alla sicurezza Andrea Zorzan che ha subito comunicato la sua grande amarezza per la scena che ha dovuto vedere al sindaco Gianni Casarotto. «Ho già contattato il capitano dei carabinieri di Thiene Davide Rossetti per chiedere l´aiuto dei suoi uomini nel fare maggiori controlli notturni. Da un punto di vista umano, invece, sono molto rammaricato per questo atto di vandalismo perché, trattandosi di bande di adolescenti, mi chiedo dove stiano le famiglie», ha dichiarato il primo cittadino.Interpellato anche Romano Leonardi, presidente delle Ftv, ha fatto sapere che «si tratta dell´ennesimo comportamento incivile che va assolutamente condannato. Da tempo abbiamo intensificato i controlli notturni con i Rangers, ma credo che a questo punto si stia parlando di un problema di ordine pubblico che deve essere affrontato da chi di dovere».Non si sa se i due episodi siano collegati fra di loro, fatto sta che sempre l´altra notte atti di vandalismo sono stati registrati pure alla stazione dei treni della città. Anche in questo caso gli autori si sono divertiti a provocare danni ovunque. Una scena che non è scappata agli occhi dei pendolari che in mattinata hanno raggiunto la stazione per prendere il treno. Ad eseguire il sopralluogo la Polizia Ferroviaria che sta tentando di fare luce sull´accaduto.