Celebrazioni all’Ambasciata francese. La sicurezza è della Rangers

Roma, 14 luglio – In occasione delle celebrazioni per la ricorrenza della Presa della Bastiglia, Christian Masset, ambasciatore francese, ha accolto a Palazzo Farnese personalità italiane appartenenti al panorama politico, economico, televisivo, nonché esponenti del corpo diplomatico.
Conte, la Ministra della Difesa Elisabetta Trenta, Paolo Savona, Ministro per gli Affari Europei, accompagnato dalla moglie, e le alte cariche delle Forze Armate rappresentate dai generali, solo per citarne alcune.

Nel meraviglioso porticato della location, hanno risuonato le note dell’Inno di Mameli e della Marsigliese, perfettamente eseguite dalla Banda Musicale dei Carabinieri. Un’atmosfera magica che simboleggia l’importanza della coesione tra le due Nazioni all’interno dello scacchiere dei Paesi dell’Unione Europea: “L’Italia e la Francia hanno una responsabilità comune nei confronti dell’Europa” – ha sottolineato l’ambasciatore.

Una serata di festa che ha visto la partecipazione di più di 1800 persone in sole 6 ore di celebrazioni. La sicurezza e la gestione degli accessi è stata brillantemente gestita dalla Rangers, che per l’occasione ha impiegato 50 GPG. Per la professionalità dimostrata, non sono tardati i complimenti e i ringraziamenti della stessa Ambasciata francese e delle tante Istituzioni presenti.